RSS

Illuminati – Il gioco che aveva previsto il futuro

23 Mag
Illuminati – Il gioco che aveva previsto il futuro

Durante la nostra esistenza spesso ci troviamo di fronte ad eventi incredibili che possiamo interpretare come delle semplici coincidenze, alcune volte solo ingenue e banali mentre altre  macabre e inquietanti. Per esempio Edgar Allan Poe, oggi mistificato in tutto il mondo non solo per le sue opere ma anche per la sua morte così enigmatica, scrisse diverse poesie e racconti intrise di colpi di scena e svolte inquietanti, ma molti ignorano che uno dei suoi romanzi si è anche rivelato profetico.

Il romanzo pubblicato dall’americano nel 1838 chiamato “Le avventure di Arthur Gordon Pym” racconta le sventure di Arthur, un amante dei mari, e dell’equipaggio della baleniera Grampus. Questo romanzo è un’opera completa che riassume tutte le sfumature dell’arte di Poe. Nel libro la Grampus si ritrova alla deriva per una serie di eventi che vanno dall’ammutinamento al capriccio del destino, così gli sventurati membri del brigantino insieme ad Arthur sul punto di morire di fame e di sete decidono di affidarsi alle crudeli leggi del mare e quindi estraggono a sorte colui che doveva sacrificarsi per dare una speranza agli altri. Lo sfortunato membro dell’equipaggio destinato a morire divorato dai compagni nel libro si chiama Richard Parker. Cinquanta anni dopo la pubblicazione del romanzo e ad essere precisi il 5 luglio del 1884, quattro membri dello Yacht Mignonette, un’imbarcazione diretta dall’Inghilterra in Australia, subì un incidente provocato da una tempesta mentre l’equipaggio si trovava distante 1600 miglia da Capo di Buona Speranza. In balia delle onde ma ancora vivi, i quattro riuscirono a mettersi in salvo su una scialuppa di salvataggio. Come in altre situazioni analoghe col passare del tempo, la fame e la sete li spinse ad uccidere una delle persone a bordo e a cibarsi della sua carne per sopravvivere. La persona scelta era il mozzo, un ragazzo di 17 anni che rispondeva al nome di Richard Parker… Stesso nome e destino crudele descritto da Poe mezzo secolo prima. Per quanto il racconto possa essere incredibile, possiamo parlare di una macabra coincidenza, ma che cosa accade quando le coincidenze riguardanti un determinato evento sono davvero tantissime? Iniziamo a vacillare e nelle nostre menti s’insinua l’idea che forse c’è molto di più che una semplice ironia della sorte.

Da sempre le carte sono state associate al destino dato che in esse si nasconde un insieme di fattori che possono risultare fortuiti per alcuni e divinatori per altri, ma oggi non parleremo di carte qualsiasi o di tarocchi particolari, vi parleremo di un gioco di carte così incredibile che gli eventi, le situazioni e le vicende descritte in queste carte si sono rivelate visionarie… E pensate che ancora oggi stanno succedendo molte delle cose descritte in esse. Questo gioco di carte poco conosciuto nel mondo si chiama “ILLUMINATI, il gioco della cospirazione”.

Già dal nome e il logo con cui è stato coniato, su questo gioco ci sarebbe da parlare moltissimo, ma oggi non vi parleremo delle origini del suo nome e delle cose che si dicono di quell’organizzazione omonima, ma del suo contenuto. Il gioco è molto semplice, ogni giocatore assume il ruolo di un’organizzazione illuminati e lo scopo è quello di usare tutto il potere che hai per poter sfruttare gruppi come la CIA, l’FBI, il partito dei repubblicani, la California, il network, e così via, per prendere il controllo del mondo. Dunque attraverso diverse azioni e cospirazioni si deve generare panico nelle persone e aumentare la ricchezza della propria organizzazione e quella degli alleati per poter rafforzare il proprio dominio e così poter controllare come burattini la popolazione che è all’oscuro di tutto. Il gioco pur essendo semplice da giocare è intriso di dettagli che lasciano intendere anche che si può essere sleali nei confronti degli alleati e degli altri giocatori perché lo scopo unico è quello di vincere!

Fino a qui potreste pensare che in fondo si tratti solo di un gioco appunto per amanti di teorie complottistiche e di fantascienza, ma in queste carte possiamo trovare dei riferimenti specifici ad eventi reali. L’anno di pubblicazione di questo gioco risale al 1982 e tra le tante carte possiamo trovarne una che di sicuro rievocherà diversi ricordi in voi: questa… Proprio così, quasi vent’anni prima che accadesse, questo gioco aveva previsto l’attentato terroristico delle torri gemelle dell’11 settembre ma non solo, aveva previsto anche questo evento…. L’attacco avvenuto al pentagono! Questo è solo l’inizio perché presto vi riveleremo altre carte alquanto particolari. Prima di procedere però, apriamo una piccola parentesi sul creatore di questo gioco, ossia Steve Jackson. Steve, insieme al direttore artistico Dale Martin, verso la seconda metà degli anni 80 si ispirò alla trilogia di romanzi chiamata “Illuminatus” di Robert Shea e Robert Anton Wilson per creare la trasposizione ludica di quel mondo fatto di misteri, complotti e società segrete. Entrambi raccolsero molte delle idee proprio da coloro che vengono definiti complottisti per dare una visione sotto forma di gioco di quello che in teoria è la base delle banche, dei governi, delle guerre e crisi di cui oggigiorno il mondo soffre.

Jackson racconta che verso la fine degli anni 90 il gioco, pur non essendo così famoso, iniziò ad attirare l’attenzione di curiosi di ogni tipo, in particolare di alcuni soggetti vestiti con abiti scuri e poco espressivi che si presentavano nel suo studio e facevano domande sul suo lavoro, sulla sua famiglia, sulle sue conoscenze e cercavano di indagare anche sul suo passato. Queste persone dicevano di lavorare per il Governo degli Stati Uniti e in particolare per il dipartimento di sicurezza nazionale. Questi agenti, secondo le parole stesse di Jackson, dimostrarono un atteggiamento sempre più minaccioso fino al 1 marzo 1990, giorno nel quale gli uffici della Steve Jackson Games, attraverso un vero e proprio raid come quelli che si fanno nei confronti di criminali pericolosi, vennero messi  sotto sequestro. Il Governo americano disse che stava conducendo delle indagini a livello nazionale riguardante una rete di hacker e quindi per la sicurezza nazionale tutti i documenti, i computer e perfino le stampanti detenute allora dall’azienda passarono in mano al Governo. La confisca di materiale, manoscritti e appunti del gioco Illuminati causò un’interruzione delle attività della società che risultò così catastrofica che per poco la Steve Jackson Games non chiuse i battenti. La società dovette licenziare metà dei suoi dipendenti per poter sopravvivere. Dopo un’indagine iniziale, Jackson e la sua società vennero accusati per condotta fraudolenta, acquisizione di informazioni riservate attraverso hacking e propaganda anti-americana.

Dopo più di tre anni di battaglie legali contro niente di meno che il Governo americano, una corte federale stabilì che tutte le accuse di coinvolgimenti della Steve Jackson Games in attività illegali erano infondate e quindi stabilì un risarcimento per le spese legali di 250 mila dollari e altri 50 mila per ostruzione alla propria attività e danni di immagine. Ma per quale motivo i servizi segreti di sicurezza nazionale cercarono di impedire a Jackson di continuare la propria attività? Forse alcune delle sue carte possono fornirci una risposta! Per esempio questa carta parla di organizzazioni in grado di controllare il meteo e creare catastrofi come tornado. Inoltre l’aereo che si trova disegnato sembra avere un lazo con il quale trascina delle nuvole o forse fa un breve accenno a quelle che oggi conosciamo come scie chimiche. Fra i tanti disastri previsti da queste carte possiamo inserire anche quello più sfortunato e rovinoso disastro ambientale mai avvenuto in America, ossia la fuoriuscita di petrolio nel Golfo del Messico nel 2010 e per il quale la British Petroleum pagherà quasi 20 miliardi di dollari. Tuttavia non si parla soltanto di disastri fisici, ma anche di educazione. Si parla del fatto che la conoscenza verrà rimpiazzata da altri valori che renderanno le persone più ignoranti. Verrà premiata la stupidità, l’incompetenza e le cose futili soppianteranno in importanza i valori come il rispetto e l’istruzione e in quel modo i governi potranno riscrivere a proprio piacimento perfino la storia e controllare una delle poche cose che possono renderci liberi, ossia la cultura. Una delle carte che senz’altro oggi si dimostra essere vera è quella che aveva previsto una continua crescita di catene di cibo spazzatura come i fast food, ma aveva previsto anche il contrario, ossia l’aumento di persone che hanno una fissazione vera e propria per l’alimentazione e la salute ma che lo fanno solo per apparire… Questo gioco aveva previsto anche la schiavitù tecnologica, scenario sempre più evidente oggigiorno.

Il mazzo di questo gioco è composto da oltre 300 figure e possiamo trovare molto, molto altro ancora. Per esempio se pensiamo a uno dei disastri nucleari più recenti, il primo che ci viene in mente è di certo quello avvenuto a Fukushima nel 2011 e se vi state chiedendo se esiste una carta che descrive quell’evento, beh giudicate voi stessi… La figura chiamata “Combined disaster” non soltanto parla di due disastri avvenuti nello stesso momento, ma in particolar modo accaduti in Giappone. Difatti la torre raffigurata, che a prima vista sembrerebbe il Big Ben londinese, in realtà è la Wako Clock Tower di Tokyo ed effettivamente il disastro di Fukishima in realtà è il risultato di un terremoto di magnitudo 8.9 che causò uno tsunami e una fuga nucleare. Tutti eventi descritti nel gioco. Inquietante perfino che l’orologio segni le ore 11 e 11 mentre il disastro è avvenuto il giorno 11 di marzo del 2011. Ci sono poi molte altre coincidenze macabre come l’esistenza di gruppi terroristici e fanatici religiosi pronti alla jihad attraverso atti vigliacchi di terrore cercando non soltanto di colpire l’integrità fisica delle persone ma anche quella culturale. Infatti è stata prevista la distruzione di statue raffiguranti antiche divinità e luoghi storici patrimonio dell’umanità.

Ma che cosa ci aspetta per il futuro? Secondo queste carte esiste un modo infallibile per poter controllare e rendere vulnerabile la popolazione attraverso la paura e l’odio, infatti il malcontento generale della popolazione provocato da una crisi ci porterà a lottare gli uni contro gli altri e in questo clima così teso di violenza come un salvatore apparirà lui: Hitler! Ovviamente non fisicamente, ma si faranno largo le sue idee e il suo pensiero. La voglia quindi di trovare un capro espiatorio dei  mali economici e della sicurezza porterà la maggior parte della popolazioni ad abbandonarsi a partiti filonazisti o comunque di estrema destra come per altro è già successo in Grecia e sta succedendo in Belgio, Francia e Germania. La paura per piegare i loro pensieri e la speranza di un domani migliore per schiavizzarli. Tutto questo è soltanto la punta dell’iceberg perché ci sono un’infinità di eventi e vicende narrate in questo gioco che non sono così lontane dall’avverarsi come la crisi energetica che colpirà il mondo, il diffondersi di nuove malattie, una riduzione drastica della popolazione, compagnie e multinazionali sempre più potenti e infine forse la carta che porterà all’oblio per sempre l’intero pianeta… La terza guerra mondiale. Se siete interessati a questo gioco potete fare delle ricerche personali e raccontare le vostre considerazioni a riguardo nei commenti, sicuramente scoprirete altri dettagli inquietanti.

Si potrebbe pensare che questo gioco non sia altro che un insieme di idee complottistiche o siano solo coincidenze, ma la persecuzione che Jackson e la sua compagnia subirono da parte del governo americano è assolutamente reale, quest’uomo è stato falsamente accusato dal governo per anni e senza alcun motivo. Per concludere questo caso bisogna dire che la verità più grande che ci ha trasmesso Jackson attraverso le carte Illuminati è che questo mondo può solo peggiorare. Jackson in questo capolavoro artistico fa una brillante critica descrivendo un mondo così egocentrico, feroce, crudele ed egoista che sembra davvero lo specchio della nostra società e di quello che aspetta a generazioni future…. Un mondo fatto sempre più di interessi e meno di umanità.

GRAZIE A TUTTI PER L’INCREDIBILE TRAGUARDO DI 100.000 ISCRITTI!!

Annunci
 
Lascia un commento

Pubblicato da su 23 maggio 2016 in Casi macabri e misteriosi

 

Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: