RSS

Hoia Baciu – Una foresta spaventosa

21 Dic
Hoia Baciu – Una foresta spaventosa

Ancora oggi il nostro pianeta non smette di sorprenderci. Ogni angolo della Terra offre una sorta di peculiarità naturale la cui origine rimane un mistero. Alcuni di questi siti sono difficili da raggiungere, altri invece sono mete turistiche molto frequentate. Il nostro mondo oggi è ancora ricco di misteri a cui gli scienziati stanno cercando di fornire una risposta. In questo video vi parleremo di un luogo, in particolare di una foresta non molto famosa nel mondo ma molto conosciuta dagli abitanti della zona. Pubblicazioni prestigiose come la rivista Travel & Leisure o la BBC l’hanno inclusa fra le foreste più interessanti e infestate del pianeta. La sua fama continua oggi ad attrarre turisti di tutto il mondo e di tutti i ceti sociali, il suo nome è Hoia Baciu.

La foresta di Hoia Baciu si trova vicino a Cluj-Napoca, una delle città più popolose della Romania. Si estende su una superficie di oltre 250 ettari e spesso è indicata come il Triangolo delle Bermuda rumeno. Hoia Baciu deve la sua reputazione per la serie intensa di attività paranormali ed eventi bizzarri. I rapporti includono avvistamenti di fantasmi, sparizioni e apparizioni inspiegabili, volti che appaiono nelle foto che non erano visibili a occhio nudo, strane voci e a partire dagli anni 70 persino avvistamenti di strani oggetti nel cielo. I visitatori della foresta spesso riferiscono intensi sentimenti di ansia e la sensazione di essere costantemente osservati. Inoltre la vegetazione locale risulta alquanto strana, come se provenisse da una storia di finzione, con alberi dalla forma strana e carbonizzazioni inspiegabili su gran parte dei rami e sebbene la foresta sia vecchia di oltre due secoli, i suoi alberi alberi appaiono alla vista giovani e dagli arbusti sottili. Sono decine le storie che si narrano su Hoia Baciu, ma l’evento considerato da tutti il fattore scatenante della sua fama riguarda un pastore scomparso nella zona con un intero gregge di 200 pecore. Per giorni gli abitanti dei villaggi limitrofi setacciarono l’area, ma dell’uomo e dei suoi animali nessuno seppe più nulla. La maggior parte delle persone che vivono nei pressi della foresta ha paura a raccontare ciò che accade all’interno e soprattutto ha il terrore di entrarvi a causa di storie e leggende che si sono tramandate nel corso degli anni. Essi credono che chi visita il sito non potrà mai più tornare a casa. Molti degli abitanti del luogo che hanno avuto il coraggio di avventurarsi nel bosco, hanno lamentato danni fisici che comprendevano eruzioni cutanee, nausea, vomito, emicranie, ustioni, graffi, ansia e altre sensazioni insolite. Inoltre, i dispositivi elettronici hanno dei malfunzionamenti quando introdotti nella foresta. Alcuni investigatori del paranormale hanno associato questi strani malfunzionamenti con attività soprannaturali e diverse persone credono invece che Hoia Baciu sia in realtà un portale per un’altra dimensione. Nel corso della storia gli strani racconti su ciò che accade tra quegli alberi si sono moltiplicati e molti narrano di persone che entrano nella foresta per poi vivere dei veri e propri buchi temporali. La storia più famosa narra di una bambina di 5 anni che si perse all’interno di quel bosco, venne poi rinvenuta 5 anni più tardi con indosso gli stessi vestiti e senza il minimo segno di invecchiamento. Per qualche strano motivo la bambina era convinta fossero trascorse appena poche ore. Un’altra donna scomparve per diverso tempo per poi ricomparire dopo giorni con in tasca una moneta del quindicesimo secolo, ignorando di essere stata via per così tanto tempo.

Hoia Baciu era ormai sulla bocca di tutti in Romania, ma diventò famosa in tutto il mondo solo verso la fine degli anni 60 grazie al biologo Alexandru Sift che dopo aver visitato Hoia Baciu da giovane fu a sua volta vittima di un malore che lo accompagnò per due settimane con febbre e ustioni su tutto il corpo. Ha trascorso la sua vita a indagare sui misteri della foresta deciso a far luce su quanto accadutogli personalmente. Le foto da lui scattate sono fra le più incredibili: strani bagliori, oggetti volanti non identificati, umanoidi, sagome dai contorni non definiti e alberi senza foglie che crescono in spire ovoidali. Il 18 agosto del 1968, un tecnico militare di nome Emil Barnea fotografò un altro un disco volante che volteggiava sopra la foresta. A partire dagli anni 70 la zona divenne un focolaio di avvistamenti UFO e luci inspiegabili. Hoia Baciu divenne ben presto nota per l’ingente attività di accadimenti paranormali e molta gente cominciò ad assistere a numerosi eventi strani tra quegli alberi. Il fenomeno più comune è l’improvvisa comparsa di misteriose sfere di luce. La gente inoltre riferisce di apparizioni strane e di udire spaventose voci femminili rompere il silenzio. Ci sono molti casi di persone che affermano di essere stati graffiati da una qualche forza maligna e tutte queste cose accadono senza alcuna spiegazione ragionevole. Oggi, molti racconti che riguardano questa foresta narrano di strani fenomeni paranormali che sono stati registrati e studiati per quasi 50 anni. Si dice che quel posto sia infestato dai fantasmi delle persone che nel corso della storia sono state uccise nella zona. Le anime tormentate sarebbero intrappolate all’interno dei confini di Hoia Baciu e infuriate per questa situazione. Sono centinaia gli avvistamenti di strane figure tra gli alberi e la gente che abita nei dintorni della foresta e ci passa di fianco riferisce la costante sensazione di essere osservata. Più di recente, l’energia paranormale della foresta sta assumendo la forma di attività di poltergeist. In una serie televisiva sul paranormale, un investigatore venne graffiato e gettato a terra da una forza invisibile. Le persone affermano inoltre di vedere luci inspiegabili brillanti provenienti dall’interno dei boschi. Questa attività paranormale sembra essere concentrata in una radura della foresta nella quale vi è una zona morta di vegetazione, un cerchio quasi perfetto nel bosco dove nulla mai cresce. Vennero persino presi dei campioni del suolo per essere analizzati, ma i risultati dimostrarono che non vi è nulla nel suolo che dovrebbe impedire la crescita di vegetazione. Gli abitanti del posto considerano questo altopiano circolare nel profondo della foresta la “casa” di questi fantasmi. Le foto scattate qui hanno rivelato numerose silhouette dalla forma umana.

UFO, una zona di vegetazione morta, luci senza una fonte logica, attività di poltergeist, EVP e malfunzionamenti di aggeggi elettronici sono gli aventi paranormali documentati in questa foresta raccapricciante. Mentre alcune delle storie su questo luogo leggendario possono essere esagerate, è difficile ignorare il fatto che qualcosa che noi ancora non possiamo capire completamente sta accadendo in questa foresta. Molte persone che vivono vicino a Hoia Baciu hanno riferito di aver visto numerose di sfere di luce provenienti dagli alberi. Gli specialisti di tutto il mondo sono affascinati da questa foresta. Ricercatori provenienti da Germania, Francia, Stati Uniti, e Ungheria vengono per studiarne i misteri con strumenti professionali. Quando si utilizzava un rilevatore termico in presenza di queste luci misteriose, esse non sembrano produrre alcuna traccia termica. Alcuni sono riusciti a catturare manifestazioni bizzarre su pellicola, tra cui volti e apparizioni e alcuni di questi sono stati visti anche a occhio nudo.

Non possiamo dire con certezza se tutto questo sia vero o no, ma se siete abbastanza coraggiosi potete sempre visitare Hoia Baciu per poterlo scoprire con i vostri stessi occhi…

Annunci
 
 

Tag: , , , , , , , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: