RSS

SCOPERTA 28: I segreti delle piante che imparano, ascoltano e addirittura cantano!

19 Ago
SCOPERTA 28: I segreti delle piante che imparano, ascoltano e addirittura cantano!

Non molto tempo fa, un gruppo di scienziati ha scoperto che piante ed esseri umani si somigliano più di quanto potessimo immaginare. Infatti esse sono in grado di ascoltare, vedere, annusare e di possedere la capacità di apprendere, ricordare, comunicare e percepire il pericolo.

Se tutto questo già vi sembra assurdo, recenti scoperte hanno confermato che non solo alle piante non piace il frastuono prodotto dall’uomo, ma fatto ancor più sorprendente è che sono anche in grado di fare musica e addirittura di cantare! Dunque la biologia umana e quella vegetale sono molto più vicine di quanto non si sia mai pensato e l’analisi di queste somiglianze potrebbe avere grossi benefici nello studio delle basi biologiche di malattie, come per esempio il cancro.

Queste recenti scoperte hanno fatto crescere l’interesse in moltissimi scienziati e in un esperimento condotto da alcuni ricercatori dell’Università del Colorado, si è dimostrato che le piante, tra le numerose caratteristiche, sono anche altruiste. Sono stati esaminati dei semi di mais fecondato, ognuno dei quali conteneva due “fratelli” (un embrione e del tessuto cellulare noto come endosperma, che alimenta l’embrione durante la sua crescita).

Nello studio sono stati messi a confronto:

  • Il comportamento di embrioni e di endosperma di semi che condividono gli stessi genitori
  • Il comportamento di embrioni e di endosperma che avevano la stessa madre, ma padri geneticamente differenti

Queste sono le parole della professoressa Pamela Diggle che ha seguito l’esperimento:

I risultati hanno indicato che il gruppo di embrioni con gli stessi genitori presentava una maggiore quantità di endosperma, rispetto agli embrioni con la stessa madre, ma con un padre diverso. Abbiamo scoperto che l’endosperma del gruppo di embrioni che non condivide lo stesso genitore sembra essere meno cooperativo, presentandosi in quantità minore rispetto all’altro gruppo. A quanto pare, l’endosperma è più propenso a sacrificarsi per gli individui di una stessa famiglia.

Un’altra sorprendente scoperta riguardante il mondo vegetale è che il rumore avrebbe un effetto negativo sulle piante. Uno studio pubblicato su Proceedings of the Royal Society B. nel marzo del 2012 ha dimostrato che il rumore prodotto dall’uomo può avere effetti a catena anche sulle piante e a soffrirne di più sarebbero gli alberi, con conseguenze che potrebbero durare per decenni, anche dopo che la scomparsa della fonte del rumore.

Infine, il fenomeno più affascinante, e forse anche il più sorprendente, è la capacità delle piante di cantare e comporre musica! Questo particolare fenomeno è stato scoperto da alcuni ricercatori grazie all’ausilio di alcuni dispositivi che hanno creato per registrare la reattività delle piante. Proprio così hanno scoperto che esse sono in grado di apprendere e di comunicare tra loro. Utilizzando un circuito elettrico per misurare la resistenza elettrica tra i due poli di un circuito, hanno misurato le differenze elettriche tra le foglie e le radici della pianta. Tali misure, poi, sono state tradotte in una serie di effetti, tra cui la musica. Inoltre pare che le piante registrino le variazioni più significative quando avvertono l’avvicinarsi della persona che si prende cura di loro, quando vengono bagnate, quando gli si parla e durante la diffusione di musica. La reazione fisiologica della pianta viene poi espressa attraverso le apparecchiature elettroniche ideati dai ricercatori.

Come abbiamo potuto leggere, le piante sono più simili a noi di quanto avremmo mai potuto pensare. Chissà se ulteriori ricerche in futuro ci sorprenderanno ancora di più.

A questo link potete trovare il video delle piante musicali.

Annunci
 
Lascia un commento

Pubblicato da su 19 agosto 2014 in Scoperte & Teorie

 

Tag: , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: