RSS

SCOPERTA 26: Göbekli Tepe, il tempio che riscrive la storia

05 Ago
SCOPERTA 26: Göbekli Tepe, il tempio che riscrive la storia

Un sito archeologico che fin dalla sua scoperta, nel 1963, e dai primi scavi negli anni 90, sta sconcertando gli archeologi di tutto il mondo. Stiamo parlando di Göbekli Tepe, il tempio che non dovrebbe esistere.

Göbekli Tepe è situato all’estremo sud della Turchia, presso il confine con la Siria. Il complesso risale a circa sette millenni prima della Grande Piramide di Giza, Inoltre è il più antico esempio noto di architettura monumentale. Il sito è un santuario monumentale megalitico, costituito da una collina artificiale delimitata da muri in pietra grezza. E’ delimitato da enormi pilastri di calcare pesanti oltre 10 tonnellate, finemente scolpiti con bassorilievi raffiguranti gazzelle, serpenti, volpi, scorpioni, cinghiali selvatici e molti altri animali. Tutt’oggi gli archeologi stanno continuando a scavare e a discutere sul suo significato, l’unica certezza è che intorno all’8.000 a.C. il sito venne deliberatamente abbandonato e seppellito.

Göbekli Tepe e altri siti che si stanno rinvenendo in quella zona, stanno cambiando le nostre idee sulla storia dell’uomo in quanto questi templi non dovrebbero esistere. Infatti la datazione al radiocarbonio mostra che il complesso è di almeno 12.000, forse anche 13.000 anni fa, un tempo che precede la vita sedentaria dell’uomo, la ceramica, la scrittura. Un tempo che precede qualsiasi cosa!

Come poterono gli uomini delle caverne costruire qualcosa di così ambizioso? La scoperta più interessante riguarda le circa 40 pietre a forma di T, alte fino a cinque metri e mezzo. Si ipotizza che questi blocchi di calcare furono trasportati da una cava vicina, ma il fatto sconcertante è che le popolazioni dell’epoca non conoscevano né la ruota né avevano ancora addomesticato le bestie da soma. Inoltre, indagini geomagnetiche hanno indicato la presenza di altre 250 pietre ancora sepolte nel terreno. Le popolazioni dell’Età della Pietra hanno veramente eretto Göbekli Tepe? Questo cambierebbe radicalmente la nostra visione del mondo, perché mostra che la vita delle antiche popolazioni, in questa regione della Turchia, era di gran lunga più progredita di quanto si sia mai concepito.

La particolare disposizione del complesso, inoltre, ricorda la disposizione delle principali stelle della costellazione delle Pleiadi. Sono molti i siti archeologici nel mondo che sembrano uniti nell’omaggiare queste stelle.

Infine, intorno all’8.000 a.C., il sito fu deliberatamente e sistematicamente sepolto sotto migliaia di tonnellate di terra insieme a tutte le sue meravigliose sculture di pietra, creando le colline artificiali scoperte negli anni 60. Il motivo che spinse gli antichi a seppellire per sempre il tempio di Göbekli Tepe rimane tutt’oggi un mistero.

Ancora una volta siamo davanti ad un esempio che va contro quello che leggiamo nei libri di storia.

Annunci
 
1 Commento

Pubblicato da su 5 agosto 2014 in Scoperte & Teorie

 

Tag: , , , , ,

Una risposta a “SCOPERTA 26: Göbekli Tepe, il tempio che riscrive la storia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: