RSS

SCOPERTA 22: Tribù Dogon, una popolazione venuta in contatto con extraterrestri?

17 Lug
SCOPERTA 22: Tribù Dogon, una popolazione venuta in contatto con extraterrestri?

I Dogon sono una popolazione africana del Mali, contano circa 240.000 abitanti e sono prevalentemente coltivatori di miglio, caffè e tabacco e hanno una particolare abilità come fabbri e scultori. Ma ciò che rende questo popolo molto particolare sembra essere un’avanzata conoscenza astronomica, anche più di quella moderna.

Tutto inizia nel 1950 quando venne pubblicato un articolo dagli antropologi francesi Griaule e Dieterlen che esponeva il frutto delle loro ricerche dal 1946 al 1950 presso alcune tribù Dogon, ma queste ricerche sono diventate famose solo nel 1976 grazie al libro “The Sirius Mystery” di Robert Temple.

Quattro sacerdoti avevano deciso di svelare alcuni segreti a Griaule che pare si fosse guadagnato la loro fiducia. Le tradizioni più occulte narravano che attorno a Sirio A (Sigi tolo) orbitava un’altra stella, Sirio B (Po tolo o Digitaria), descrivendo una traiettoria ellittica in circa 50 anni. La rotazione di Sirio B su se stessa avveniva invece in un anno. I saggi Dogon inoltre sapevano che la materia costituente Sirio B era alquanto densa e pesante. Ma non è finita qui, secondo la tribù esisterebbe una terza stella, Sirio C (Emme ya), quattro volte più leggera di Sirio B ed orbitante anch’essa in 50 anni attorno a Sirio A lungo una traiettoria di maggiore lunghezza.

Il fatto sensazionale è che, eccetto per Sirio C, tutto ciò che raccontano è confermato dalle moderne osservazioni. Dunque come ha fatto un popolo privo di qualsiasi mezzo tecnologico a sapere tutte queste nozioni sul sistema siriano? La stella compagna di Sirio, che corrisponde perfettamente alla descrizione fatta dalla tribù, fu osservata solo nel 1862 ma i Dogon affermano di essere a conoscenza di queste informazioni da almeno 500 anni. Per quanto riguarda Sirio C, potrebbe essere una stella non ancora scoperta?

Ma a rendere più misteriosa questa faccenda è una leggenda dei Dogon che parla di un’arca discesa sulla Terra nel mezzo di una grande tempesta di vento. Quest’arca portò sulla terra un gruppo esseri anfibi, chiamati Nommo. La leggenda afferma che queste creature, provenienti da un pianeta di Sirio C, avrebbero diffuso tutte le conoscenze astronomiche. Dunque sarebbe stato un gruppo di presunti alieni a diffondere queste nozioni ai Dogon?

Molti affermano che la fonte delle eventuali conoscenze dei Dogon, piuttosto che in una misteriosa entità extraterrestre possa essere ricercata nei frequenti contatti avuti dalla popolazione con esploratori, viaggiatori, missionari e soldati occidentali. In particolare la spiegazione più probabile è che i Dogon avessero attinto le informazioni da un gruppo di astronomi che nel 1893 si era recato in Mali per assistere ad un’eclissi di Sole. Allora come mai Dogon affermano di avere tali conoscenze da 500 anni?

I testi degli antichi popoli sono pieni di storie di esseri superiori che hanno dato la conoscenza al genere umano, che ci sia un fondo di verità anche con i Dogon?

Annunci
 
Lascia un commento

Pubblicato da su 17 luglio 2014 in Scoperte & Teorie

 

Tag: , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: