RSS

La battaglia di Los Angeles è stata realmente combattuta con un UFO?

10 Lug
La battaglia di Los Angeles è stata realmente combattuta con un UFO?

Nel lungo elenco degli eventi senza spiegazione ce n’è uno in particolare che è entrato nella storia più di ogni altro, la notte in cui l’esercito degli Stati Uniti d’America entrò in guerra con un UFO. Questo evento venne subito conosciuto col nome Battaglia di Los Angeles.

E’ il 25 febbraio 1942, sono passati 3 mesi dall’attacco di Pearl Harbour e la città di Los Angeles è in ansia poiché temevano un attacco simile da parte dei giapponesi. C’era il timore che accedesse di nuovo e la notte del 25 febbraio quel timore diventa realtà. All’improvviso, nel bel mezzo della notte, più di 100.000 persone si ritrovano al buio a causa di un blackout totale. Le sirene iniziano a suonare e i cittadini escono dalle loro case per guardare i cieli sopra Los Angeles. La città sembra trovarsi sotto attacco aereo. Nessuno sapeva cosa fosse quell’oggetto nei cieli e l’esercito intervenne per fare l’unica cosa sensata: abbatterlo.

I cannoni della contraerea, dunque, entrarono in azione contro questo velivolo non identificato sopra i cieli di Los Angeles, i riflettori seguirono il misterioso apparecchio fino alla costa. L’esercito si precipitò sul luogo dell’avvistamento, gli puntò contro i suoi riflettori e quindi cercò di abbatterlo. I soldati di Fort MacArthur sparano più di 1.400 proiettili d’artiglieria, uno spiegamento di fuoco che avrebbe abbattuto anche il più abile dei piloti. L’oggetto misterioso, però, ne esce illeso, qualunque cosa gli sparassero addosso non riuscivano nemmeno a scalfirlo. Abbatterlo era impossibile. I frammenti dei proiettili cadevano dal cielo e la popolazione era in stato di panico. Ci furono 5 morti quella notte, fu qualcosa di davvero spaventoso. Si era entrati in tutto e per tutto in stato di guerra, dunque, questo episodio venne chiamato “Battaglia di Los Angeles” per un buon motivo.
Le persone presenti potevano udire chiaramente i boati delle detonazioni e vedere i lampi provocati dai cannoni, poi l’astronave scomparve sopra l’Oceano Pacifico andandosene completamente illesa nella direzione da cui era venuta

Cosa ha sorvolato Los Angeles quella notte e perché non si è riusciti ad abbatterlo? Era un aereo da combattimento giapponese? O un apparecchio proveniente da un altro mondo? Le teorie del complotto affermano che l’incidente fosse stato orchestrato dal governo per terrorizzare la popolazione dell’area e facilitare lo spostamento delle industrie belliche della California meridionale nell’entroterra, oppure per giustificare l’internamento in campi di concentramento dei cittadini statunitensi di origine giapponese che era stato autorizzato qualche giorno prima e sarebbe avvenuto di lì a poco. Molti, inoltre, credono addirittura che questa faccenda non sia mai accaduta e che la gente sia stata suggestionata, ma è un’ipotesi completamente assurda poiché basta andare a vedere la prima pagina del Los Angeles Times del 25 febbraio 1942. Infatti vi era una fotografia in cui si vede chiaramente un oggetto rotondo e luminescente, tutt’intorno ad esso ci sono proiettili che esplodono. Questa foto provava davvero che non si trattava di un velivolo terrestre?

Il giorno dopo la Battaglia di Los Angeles il presidente Franklin D. Roosevelt riceve un memorandum riservato contenente il resoconto dell’evento. Solo molti anni dopo, grazie al Freedom of Information Act si è venuti in possesso di questo documento che naturalmente conferma che la battaglia è effettivamente avvenuta. Dopo aver preso visione del memorandum, Roosvelt rilascia una dichiarazione pubblica raccontando una storia completamente diversa. Inoltre, dato che l’esercito non era stato in grado di identificare quello strano oggetto e doveva rendere conto all’opinione pubblica, dissero che era una mongolfiera. Ma se pensiamo alla forza di fuoco che gli avevano scatenato contro senza scalfirla, una mongofliera del genere non esiste nemmeno oggi. Dunque le dichiarazioni ufficiali dei militari non hanno alcun senso. Gli esperti confermano che nessuna mongofliera avrebbe potuto resistere a quel genere di attacco ma l’esercito continua a insistere su questa versione. Per coloro che hanno assistito alla battaglia, però, l’interrogativo rimane: cos’era quell’oggetto? E dove è andato?

Nei decenni seguenti le richieste di spiegazioni ufficiali non ricevono risposta e nel 1947 il presidente Truman firma il National Security Act che trasformò questo evento e tutti i successivi avvistamenti di UFO in segreti di stato. Dieci anni dopo un carismatico giovane presidente neo eletto, John Fitzgerald Kennedy, chiede che la verità venga rivelata al pubblico. Una richiesta che potrebbe aver pagato con la vita?

Annunci
 
Lascia un commento

Pubblicato da su 10 luglio 2014 in Contatti exraterrestri

 

Tag: , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: