RSS

Il viaggiatore nel tempo che giocò in borsa

31 Mar
Il viaggiatore nel tempo che giocò in borsa

Nel 2003 l’FBI arrestò un soggetto con l’accusa di insider trading, ossia la compravendita di titoli di una determinata società da parte di soggetti che sono venuti in possesso di informazioni estremamente riservate. L’FBI ha affermato che questo soggetto soprannominato “mago di Wall Street”, con un investimento iniziale di 800 $, è arrivato a guadagnarne l’incredibile cifra di 350 milioni, ma la cosa ancor più straordinaria è che lo ha fatto in sole 2 settimane! Il nome di questo “mago” è Andrew Carlssin.

Le autorità sostengono che ogni commercio su cui Andrew ha capitalizzato, aveva degli sviluppi di business inaspettati, l’FBI afferma dunque che non può essere un fattore di coincidenza o fortuna. L’unico modo con cui poteva farcela è con informazioni privilegiate illegali. Una fonte presso la Securities and Exchange Commission (l’ente federale statunitense preposto alla vigilanza della borsa valori) ha aggiunto:

“Se le azioni di una società aumentavano a causa di una fusione o di innovazione tecnologica che doveva essere assolutamente segreta , il signor Carlssin in qualche modo lo sapeva in anticipo”

L’anno precedente, un anno in cui i prezzi delle azioni calarono a picco a causa della crisi di alcuni mercati, ci furono molti investitori che furono ridotti all’astrico. Così, quando Carlssin ha fatto una raffica di 126 puntate ad altissimo rischio uscendone vincitore ogni volta, ha causato l’ira di molti cani da guardia di Wall Street. Fin qui abbiamo narrato la storia di quello che sembra essere un “mago della borsa”, oppure un abile truffatore. Ma è quando l’FBI trascina Carlssin per un interrogatorio che, dopo 4 ore di confessione, abbiamo una sbalorditiva svolta. Le fonti presso la Security and Exchange Commission confermano che il 44enne ha offerto una spiegazione bizzarra per il suo sconcertante successo nel mercato azionario: ossia la sua provenienza. Egli infatti afferma di arrivare dal futuro, più precisamente dall’anno 2256. Ha scelto il 2003 perché sapeva che era uno dei periodi peggiori per i mercati azionari, dunque chiunque a conoscenza dei fatti, con pochi soldi, avrebbe potuto guadagnare una fortuna investendo su titoli inaspettati! Affermò, durate la sua confessione, di aver programmato il tutto per far sembrare naturali le sue vincite, ma alla fine si è lasciato prendere la mano. Inoltre, per provare che non stava mentendo, sostenne di sapere dove sarà trovato Osama Bin Laden e come si sconfiggerà l’AIDS. Carlssin è anche disposto a divulgare fatti ed eventi che non sono ancora accaduti, tutto ciò che vuole è ritornare alla sua macchina del tempo, ma non è disposto a dire dove si trova per paura che la tecnologia dei viaggi temporali possa cadere nelle mani sbagliate. L’FBI pensa che Andrew si stia prendendo gioco di loro o che sia un pazzo, e per ora è in prigione. Tuttavia un’accurata indagine ha mostrato che di Andrew Carlssin non c’è alcuna traccia negli archivi di tutti gli Stati Uniti prima del Dicembre 2002!

Le domanda che ci poniamo è dunque questa, Andrew Carlssin è stato un truffatore, un “mago di Wall Street”, oppure, l’ipotesi più affascinante, un viaggiatore nel tempo? Ricordiamo che nella storia ci sono stati sedicenti crononauti, ne ricordiamo altri5:

  1. Lo strano uomo nella foto del 1941 all’inaugurazione del ponte South Fork in Canada

    1. Questa foto si dice sia stata trovata nel sito del Museo Virtuale del Canada, come possiamo vedere osserviamo un uomo dall’abbigliamento insuale per l’epoca che sembra tenere in mano una macchina fotografica

  2. Von Helton

    1. Riguardo questa persona c’è chi dice sia additrittura un vampiro, c’è chi afferma che sia proprio un viaggiatore del tempo. Egli stesso ha fornito la prova mostrando queste presunte foto che lo ritraebbero in diversi momenti storici

  3. Håkan Nordkvist

    1. Esiste un video su YouTube con la testimonianza di questa persona che afferma di aver visto il suo “se stesso 70enne” del futuro. Questa la sua testimonianza: “Ero appena tornato a casa da un viaggio in Olanda, quando ho notato una pozza d’acqua a terra. Ho subito pensato a una perdita, così sono andato a prendere i miei attrezzi e ho tentato di riparare la falla, ma…più mi spingevo oltre per cercare di raggiungere le tubature, più venivo trascinato. Alla fine, mi sono ritrovato in un tunnel di luce e avevo davanti un uomo: ero chiaramente io da vecchio e, temendo che nessuno potesse credermi, ho documentato l’incontro con il mio telefonino”.

  4. Donna col cellulare

    1. Nel 1928 una donna fu filmata alla premiere di un film di Charlie Chaplin mentre sembra  stia effettuando una conversazione con il cellulare. Questa donne potrebbe per caso essere in comunicazione con un contemporaneo?

  5. John Titor

    1. John Titor è il crononauta più famoso. Si presenta per la prima volta nel 2000 nel forum Time Travel Institute con lo pseudonimo “TimeTravel_0”. Egli dichiara di provenire dall’anno 2036 e che è tornato indietro di 36 anni per recuperare un IBM 5100, il quale conterrebbe la soluzione per risolvere un bug delle date del sistema UNIX. Nel 2001 Titor annuncia di ritornare nel suo tempo e, di fatto, scompare avendo rivelato presunti avvenimenti che sarebbero accaduti, tra cui una Terza Guerra Mondiale nel 2015. Oggi sappiamo che la storia di John Titor è un falso, ma ha affascinato molte persone per parecchio tempo.

Ritornando alla storia di Andrew Carlssin, viaggiatore nel tempo o no, la sua testimonianza è affascinante e misteriosa.

Annunci
 
4 commenti

Pubblicato da su 31 marzo 2014 in Casi macabri e misteriosi

 

Tag: , , , , , ,

4 risposte a “Il viaggiatore nel tempo che giocò in borsa

  1. annunakihunter

    9 aprile 2014 at 14:38

    Che ricordi 🙂 Quando cominciò a circolare questa notizia vivevo a Londra… mi affascinava, volevo crederci… allora avevo un blog molto disimpegnato in una piattaforma inglese che oggi non esiste più… ero molto conosciuta fra i bloggers… forse anche a causa del mio cognome 🙂 Immaginatevi la mia tristezza quando con pochissime ricerche dimostrai nel mio blog di allora che l’incredibile storia di Andrew Carlssin era una splendida bufala… aaah beh 🙂
    Un abbraccio.

     
    • fuocodiprometeo

      9 aprile 2014 at 14:42

      Bufala o meno le teorie sui viaggi del tempo sono sempre affascinanti! Ho letto anch’io una notizia che riguardava la probabile bufala. Ma siamo sempre li…credere alla notizia o al fatto che poi venga detto che sia falsa? 🙂

       
      • annunakihunter

        9 aprile 2014 at 14:45

        Purtroppo all’epoca rintracciai uno degli autori della bufala … togliendomi persino il fascino del dubbio… peccato 🙂
        Avevo già il vizio dell’indagine… Un abbraccio!!! 🙂

         
      • fuocodiprometeo

        9 aprile 2014 at 14:46

        😉

         

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: